Un digiuno lungo 27 anni

Napoli festeggia a San Siro

Una notte da ricordare quella del Napoli di Benitez che in quella occasione espugnò San Siro, sponda Milan, dopo quasi 30 anni dall’ultimo successo.

Eppure non fu la miglior partita per gli azzurri! Il tecnico spagnolo decide di optare per un mini turn over dando un turno di riposo a Maggio e Inler, schierando dal primo minuto Mesto e Dzemaili al posto dei titolarissimi.

Scelta ripagata dal primo minuto: azzurri che attaccano e rossoneri costretti a difendersi non riuscendo mai a rendersi pericolosi. La prima gioia partenopea arriva al sesto quando da una punizione dalla destra di Callejon, Albiol la spizza per Britos che di testa batte Abbiati. Napoli in vantaggio a Milano. Il Milan si riorganizza e cerca di pareggiare con Balotelli (il più pericoloso dei suoi) ma la difesa azzurra regge fino all’intervallo.

I primi minuti della ripresa sono simili a quelli iniziali: azzurri in attacco e raddoppiano con Higuain con un bel tiro dalla distanza su cui Abbiati non può nulla. Comincia l’assedio: rossoneri mai domi e cercano di ritornare in partita, soprattutto con Balotelli ma l’attaccante milanista prima sbaglia dal dischetto e poi colpisce la traversa. Il Milan accerchia l’area di rigore azzurra ma Reina è insuperabile.

Il portiere spagnolo si arrende solamente al 91esimo e Super Mario realizza la rete del 2 a 1 finale.

Azzurri a punteggio pieno dopo 4 giornata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top