Spezia, Thiago Motta: "Nel girone di ritorno faremo ancora meglio".

Le parole del tecnico dei liguri dopo la vittoria in trasferta contro il Napoli.

Debacle casalinga degli azzurri che escono sconfitti per 1 a 0 dal Diego Armando Maradona, merito di un opportunista Spezia che va in vantaggio grazie all'autogol di Juan Jesus al 37°minuto. Molto, forse troppo sfortunati gli uomini di Spalletti che hanno creato numerose occasioni trovando una traversa sul finale con Elmas e il 14°legno in questo campionato. Gli azzurri chiudono questo 2021 al terzo posto in campionato con 39 punti. Posizione diametralmente opposta per lo Spezia che guadagna tre ottimi punti per la lotta salvezza, attualmente a +5 sulla terzultima.

Nel post-partita è intervenuto così un entusiasta Motta:  

Durante la gara era molto teso, poi alla fine ha abbracciato il suo vice.

“Durante la partita la viviamo tutti al massimo. Alla fine un abbraccio perché siamo uno staff, lavoriamo insieme stiamo facendo un lavoro con professionalità e impegno. Cerchiamo di aiutare i ragazzi a rendere nel migliore dei modi”.

La squadra ha seguito i suoi dettami.

“Sapevamo che il Napoli cerca di allargare con un terzino e con un esterno d’attacco, quindi se siamo troppo bassi diventa difficile difendere. Abbiamo cercato di difendere il più alto possibile”.

E’ contento del percorso?

“Sono contento del percorso. Dall’inizio abbiamo lavorato molto con questi ragazzi e siamo in linea con l’obiettivo della società e con il valore della squadra. Abbiamo fatto bene nel girone d’andata, mentre in altri momenti meno bene. Succede, lottiamo per la salvezza e sono convinto che nel girone di ritorno faremo ancora meglio”.

Cosa si sente di dire sulle voci riguardo al suo futuro?

“Io ho pensato a questa partita, preparata al meglio insieme ai giocatori. Da oggi penso al Verona in casa, partita complicata per noi. Il nostro lavoro è così ed è per quello che ci piace. Ogni giorno con il mio staff e con i giocatori, che oggi hanno fatto una grandissima partita”.

Com’è il rapporto con la società?

“Siamo in linea con gli obiettivi, pensiamo alla prossima partita e sono convinto che nel girone di ritorno faremo ancora meglio”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top