Spalletti, post Napoli-Atalanta: "Atteggiamento giusto. Con il pubblico vicino ci toglieremo soddisfazioni"

Un Napoli, coraggioso e decimato dagli infortunati, perde al Maradona contro un' ottima Atalanta, prima recuperando uno svantaggio e poi facendosi rimontare definitivamente. Queste le parole di Spalletti in conferenza stampa post-partita.

Questa squadra non è mai mediocre, mi sembra che abbia dato una grande risposta.

Si, sono d'accordo. L' Atalanta ha vinto una partita vera contro una squadra vera. Noi abbiamo fatto vedere di essere al loro livello e questa squadra qui che ho deciso di schierare è quella che ci rimetterà in carreggiata. 

 

Anche il pubblico a fine partita ha continuato a cantare, nonostante il periodo difficile.

Il pubblico riesce a percepire qual è l'atteggiamento delle persone e il comportamento che si assume in campo. Siamo dispiaciuti per non aver ripagato il loro calore, però gli posso assicurare che i calciatori hanno giocato bene e che se loro continueranno a starci vicino ci toglieremo soddisfazioni importanti, a partire da giovedì.

 

Sull'undici titolare.

Hanno dimostrato di essere all'altezza, poi è chiaro che se si fa male Lobotka cambia tutto. Come diceva il grande Edoardo: "essere scaramantici è da ignoranti, ma non esserlo porta male", ed effettivamente ora questa situazioni ci vengono un po' addosso e speriamo che si fermeranno, perchè altrimenti diventa difficile anche mettere in campo una formazione.

 

Però sia contro l'Inter sia stasera le occasioni ci sono state per prendere qualche punto in più.

Si, forse è mancata un po' di freddezza. Sono momenti che ti demoralizzano, perchè hai costruito tutto bene e poi sfuma sul più bello, come è successo a Petagna. Noi abbiamo avuto almeno 3-4 occasioni per pareggiare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top