MotoGp: trionfa la Ducati con Miller

Gli italiani alla conquista della Francia

Le Mans si colora di rosso. Il team di Borgo Panigale fa bottino pieno, piazzando tre piloti nelle prime quattro posizioni.
Il circuito che ospita le mitiche 24 ore, offre una gara spettacolare.

I cambiamenti atmosferici, pioggia e spiragli di sole, hanno premiato lìil team italiano.
Jack Miller ha imposto un ritmo inesorabile, attendendo il crollo del generoso Quartararo. L'australiano della Ducati, vittima di due long laps penalty per aver superato il limite di velocità in corsia box, si è rapidamente adattato alle condizioni della pista.
Il pilota ha controllato la gara, tagliando il traguardo con un vantaggio di tre secondi sul beniamino di casa: Johan Zarco, che ha portato al podio la Pramac, motorizzata Ducati. Migliore in pista "Pecco Bagnaia. L'italiano della Ducati ufficiale, dopo qualifiche disastrose, ha guidato in modo sublime e ha ricostruito la sua gara agguantando un insperato quarto posto. Non sembra giunta al terine la crisi di Maverik Vinales. Il "Top Gun" dopo un weekend anonimo giunge nono al traguardo, poco male!
Fabio Quartararo guida la classifica generale con 80 punti, seguito da Bagnaia staccato di una lunghezza.
L'italiano coltiva il sogno di diventare campione del mondo nella classe regina.
Tra due settimane, il circuito del Mugello svelerà le carte. La sfida è iniziata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top