Mario Rui: “Resto e mi gioco il posto!”. Intanto Spalletti si “incatena” per Kalidou!

Niente di ufficiale per quanto concerne il mercato del Napoli. Si valutano offerte, si osserva, si riflette e si mandano messaggi… E alcuni possono essere davvero importanti!

Dopo giorni lenti per il calciomercato azzurro, le ultime ore sono state particolari per il Napoli. Diverse sono le novità, anche se alcune potrebbero essere solo parole. Però, se quelle parole vengono pronunciate da mister Spalletti, potrebbero essere decisive. Mentre Giuntoli lavora al Napoli che verrà, il ritiro azzurro prosegue e sui social del club è stata annunciata un’altra amichevole precampionato. Il 4 agosto, infatti, gli azzurri saranno in Polonia per affrontare il Wisla Cracovia.

IN ENTRATA

Sfuma definitivamente la pista Mathias Oliveira. Il presidente del Getafe, Angel Torres, è intervenuto ai microfoni di Radio Goal dichiarando che tra il Napoli e il club castigliano non vi è mai stato alcun contatto.

Il Sassuolo è costretto a vendere qualche pezzo pregiato, uno tra Jeremie Boga e Domenico Berardi, protagonista nel trionfo europeo dell’Italia. Sull’attaccante ivoriano con passaporto francese sono tornati alla carica Atalanta e Milan. Anche il Napoli, che lo ha seguito fino a qualche anno fa, sarebbe interessato. Boga ha il contratto in scadenza nel 2022 e le sue prestazioni sono calate nell’ultimo anno, quindi potrebbe partire con qualche sconto.

Il nuovo nome arriva dalle pagine di Tuttosport. Secondo il quotidiano torinese, il Napoli sarebbe interessato a Kaio Jorge, attaccante brasiliano di proprietà del Santos. Il giovanissimo brasiliano (classe 2002) vuole però dare priorità al Milan, anche se il suo entourage valuta più offerte.

Anche se la trattativa per portare Emerson Palmieri all’ombra del Vesuvio è ancora bloccata, arriva una buona notizia: la Roma chiude per Matias Viña. Il club dei Friedkin era inizialmente interessato per l’esterno italo-brasiliano. De Laurentiis non può comunque affondare il colpo, specie dopo che l’affare con il Galatasaray per Mario Rui è saltato. Il Napoli deve prima vendere!

 IN USCITA

Pochissime novità anche in uscita, ma molte sono le speranze di poter trattenere qualche big. Mario Rui, intanto, giura eterno amore al Napoli ai microfoni di Radio Kiss Kiss: “Ho rinnovato l’anno scorso- ha detto il portoghese- e il mio contratto è ancora lungo. Io sono pronto a lottare per trovare spazio, ma chiunque arriverà sarà il benvenuto. Non mollerò e darò sempre il massimo per questa squadra e prometto ai tifosi che lavoreremo per raggiungere i nostri obiettivi”.

Nulla da togliere al terzino azzurro, ma si sa che sono Koulibaly e Insigne quelli che non fanno dormire la notte i supporters partenopei. Nell’incontro coi tifosi a Dimaro, insieme a Politano e Zielinski, Spalletti ha lanciato segnali importanti soprattutto al capitano. Il tecnico toscano è ottimista e crede che la tanto sperata chiamata tra Insigne e De Laurentiis possa esserci presto. Forse ADL può accontentare Lorenzo. In caso di mancato accordo, il prezzo fissato è 35-40 milioni. Spalletti è stato chiaro sul gigante senegalese: “Datemi qualcosa a cui incatenarmi e lo faccio pur di tenerlo”. L’accordo sembra vicino: Koulibaly potrebbe rinnovare con la spalmatura del contratto a 6 milioni a stagione. Il Paris Saint-Germain resta comunque alla finestra e, in caso di fumata nera, il Napoli vuole 60 milioni.

Luperto, dopo la stagione in forza al Crotone, potrebbe andare al Venezia con la formula del prestito oneroso. Sul difensore c’è anche l’Udinese. Sfuma Tutino al Parma. Il classe ’96 potrebbe tornare alla Salernitana dopo la stagione da protagonista in B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top