Le parole di Pino Sacripanti dopo la sconfitta contro Trento

Napoli perde in casa

Stiamo facendo una stagione soddisfacente ma sicuramente molto difficile. Siamo sempre stati capaci nell’emergenza di tirare il meglio fuori da tutti. Poi succedere che mercoledì e giovedì abbiamo avuto problemi col corona virus. Ci alleniamo oggettivamente male.
Sabato mattina erano tutti negativi al tampone. Domenica mattina Rich è positivo. Da oggi fino alle 15:30/16:00 c’è stata una dispersione di energie per ciò che riguardava la preparazione della partita.
Ho deciso di giocare con due playmaker perché sapevo della aggressività degli esterni di Trento. Per la prima volta in questo campionato abbiamo avuto un approccio sbagliato per la troppa voglia di fare e non abbiamo controllato il ritmo di gioco.
Nei primi 10 minuti abbiamo commesso il peccato ingiustificabile di subire 30 punti spendendo zero falli.
Non ci appartiene questo gioco, non siamo stati capaci di essere responsabili in modo sereno.
È venuta fuori l’ansia che non si è tramutata energia e Trento è stata bravissima ad approfittarne.
Il 30-20 ci ha rovinato la partita.

Il punto è molto semplice: non siamo stata focalizzati su ciò che dovevamo fare.
Avevamo una voglia mal indirizzata. Si pensava al tampone che doveva essere negativo per giocare. Ma non basta giocare ci vuole il giusto approccio.

Siamo preoccupati, credo sia legittimo, perché c’è da passare questo momento di corona virus andato in evoluzione e speriamo di venirne fuori al meglio.
Ma abbiamo sempre dimostrato di essere una squadra che gioca bene se si allena bene. Da giovedì sembrava di fare il minimo indispensabile per il risultato. L’ansia ci ha dato alla testa. Bisognava focalizzarsi su cosa fare e probabilmente non sono stato bravo io a trasmetterlo ai giocatori. Loro avevano tanta voglia di dimostrare ma lo hanno fatto con energia ma con poco acume.

L’assenza di Rich è stata importante. Ma tanto punti di differenza non li giustifico così.

Mi dispiace per i tifosi accorsi numerosi e per la classifica.
Ma siamo una squadra che ha dato e sta dando tutto per la partita.

Spero di avere tutti i giocatori con la giusta mentalità per poter fare degli allenamenti come questa squadra ha sempre saputo fare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top