Le pagelle di Salernitana-Napoli

Il Napoli non brilla particolarmente ma vince. Decisivo il gol di Zielinski al minuto 61. Ecco le pagelle di Salernitana-Napoli

Un Napoli non particolarmente brillante riesce a battere la Salernitana per 0-1 nel derby campano; anche senza Osimhen ed Insigne. Decisiva la rete di Piotr Zielinski al minuto 61. Napoli che si conferma al primo posto, a pari punti con il Milan. Ben 31 punti su 33 per gli azzurri, miglior difesa per distacco (solo 3 reti subite) e miglior differenza reti del campionato (+20).

 

Le pagelle della Salernitana:

BELEC 5 – Sul gol di Zielinski non un gran riflesso.

ZORTEA 6 – Sufficiente la sua prestazione, senza lode né infamia.

GYOMBER 6,5 – Mette in netta difficoltà Mertens, con Petagna soffre di più. Tutto sommato buona la sua prestazione.

STRANDBERG 6,5 – Stesso discorso di Gyomber. Buona solidità.

RANIERI 6,5 – Un po' nervoso all’inizio ma comunque uno dei migliori in campo per i granata. Contiene bene Politano. (dall’88’ GAGLIOLO 5 – Sbaglia il gol dell’1-1 con una girata a porta quasi sguarnita).

DI TACCHIO 6,5 – Buona la sua partita. Mix di intelligenza e tattica. Nel primo tempo è padrone della sua squadra, nel secondo va più in difficoltà.

KASTANOS 5 – Non male la sua partita fino all’espulsione al 65’ che ha di fatto messo in netta difficoltà i suoi.

SCHIAVONE 6+ – Gara di sacrificio. Più che sufficiente. (dall’ ’88 DURIC SV).

RIBERY 6,5 – Sfiora il gol dell’1-1 all’ 80’ con una punizione calciata benissimo ma “neutralizzata” altrettanto bene da Di Lorenzo che salva sulla linea. Il tocco di classe del campione c’è e si vede.

GONDO 5,5 – Non si rende quasi mai pericoloso. Gioca più per la squadra. (dal 64’ SIMY 6,5 – Si vede la sua esplosività, procura il rosso a Koulibaly e velocizza la manovra granata).

BONAZZOLI 6- – Discorso simile a quello di Gondo. Non fa mai male ad Ospina ma si sacrifica per la squadra. (dal 71’ OBI 6 – Prestazione sufficiente)

Mister Stefano COLANTUONO 6 – La prestazione di squadra c’è stata e non sono mancati attenzione e sacrificio ma uscire con 0 punti non fa piacere a nessuno.

 

Le pagelle del Napoli:

OSPINA 6,5 – Mai chiamato in causa però sulla punizione di Ribery compie un ottimo slancio. Punizione poi “parata” da Di Lorenzo

DI LORENZO 7 – Salva il Napoli dal possibile gol dell’1-1 ed è sempre attento sia in fase difensiva che offensiva. Instancabile!

RRAHMANI 6 – Sufficiente la sua gara anche se nel finale non chiude bene su Ribery che poi lo infila con un gran filtrante per Simy, atterrato da Koulibaly.

KOULIBALY 5,5 – Fino all’espulsione gran gara la sua. Poi lascia i suoi in 10 per un fallo su Simy che forse neanche ci sarebbe arrivato sul pallone e ora non ci sarà neanche contro il Verona.

MARIO RUI 6+ – Sufficiente la sua gara. Va anche un paio di volte al tiro.

ANGUISSA 6,5 – Ormai una certezza per il centrocampo del Napoli. Si procura il rosso per un’entrata killer subita da Kastanos.

FABIAN RUIZ 6 – Non brillante come nelle ultime uscite ma resta comunque una prestazione sufficiente la sua.

ZIELINSKI 7 – Non il Piotr in forma come lo scorso anno però resta il più pericoloso del Napoli, anche con una conclusione ad inizio primo tempo. Regala i 3 punti a Spalletti con la sua rete al minuto 61. (dal 95’ ZANOLI SV).

POLITANO 6 – Anche lui non particolarmente brillante ma tutto sommato si muove bene per la squadra e aiuta i suoi compagni in fase di non possesso. (dall’80’ JUAN JESUS 6+ – Entra con autorevolezza. Un paio di interventi buoni e sempre sul pezzo. Fiducia al ragazzo).

MERTENS 5,5 – Non incide e viene sempre chiuso bene. Forse andava fatto giocare da seconda punta. (dal 60’ PETAGNA 6,5 – Uno dei migliori in campo per gli azzurri. Entra dalla panchina ma ci mette sempre del suo per aiutare i suoi. Prende una traversa qualche secondo prima del gol di Zielinski).

LOZANO 5,5 – Match troppo sottotono. Doveva andare in profondità ma è ben chiuso da Zortea e dai centrali della Salernitana. (dal 60’ ELMAS 6,5 – Buon approccio alla gara. Stavolta Zortea va in difficoltà).

Mister Luciano SPALLETTI 6,5 – Con l’Arechi che era una bolgia, Spalletti riesce comunque a portare a casa altri 3 punti anche con le assenze di Osimhen ed Insigne. Legge bene la partita ed indovina i cambi da fare.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top