Le pagelle di Napoli-Torino

Osimhen un supereroe, Ospina chiude la saracinesca, Insigne il peggiore in campo. Ecco i voti degli azzurri.

Termina 1-0 in favore del Napoli, il match di ieri pomeriggio tra gli azzurri ed il Torino di Juric. Tante emozioni e tanti episodi: prima il rigore sbagliato da Insigne al 27’, poi il gol annullato dal VAR a Di Lorenzo per fuorigioco al 59’, palo di Lozano qualche minuto dopo ed infine il gol-vittoria di Osimhen all’ ’81 con assist di Elmas.

 

Le pagelle degli azzurri:

OSPINA 7: Confermato titolare, chiude due volte la porta in faccia a Brekalo, soprattutto nel secondo tempo. Con i piedi si dimostra una garanzia.

DI LORENZO 7: Si procura il rigore del possibile 1-0, segna e gli viene annullato il gol per fuorigioco ed è sempre attento sia in fase difensiva che di impostazione.

RRAHMANI 7: Neutralizza praticamente qualsiasi giocata avversaria, soprattutto a fine primo tempo quando il Napoli è sbilanciato ed interviene perfettamente per fermare un uno-due che sarebbe stato letale.

KOULIBALY 7: Errore solo all’inizio del primo tempo su Singo ma per il resto è sempre sul pezzo. Recupera anche un pallone a centrocampo e fa partire l’azione del gol di Osimhen.

MARIO RUI 6,5: Buona gara del portoghese. Avendo di fronte Singo, riesce a spingere di meno del solito ma comunque in fase difensiva si è dimostrato piuttosto attento. Suo l’assist per il gol di Di Lorenzo (poi annullato).

FABIAN 6,5: Riesce ad impostare molto poco essendo marcato ad uomo da Linetty ma quando si posizione più dietro riesce a recuperare tanti palloni.

ANGUISSA 7: Instancabile. Un dribblatore eccezionale che mette in diffcolta spesso e volentieri le linee del Torino. Qualche fallo di troppo nel finale gli costa l’ammonizione e qualche punizione pericolosa per i granata.

POLITANO 5,5: Non si è vista molto l’ala destra ex Inter. Giocate spesso forzate o non riuscite. Prestazione non convincente a pieno. (dal 60’ – LOZANO 6: Ha una palla gol che sbatte sul palo ma tutto sommato contribuisce anche in fase difensiva. Viene sostituito all’ ’89 da Spalletti che inserisce Juan Jesus per coprirsi nel rush finale.

ZIELINSKI 5: Non entra praticamente mai in partita. Sbaglia in fase di impostazione e perde diversi contrasti (dal ’70 MERTENS 6,5: Entra Dries e cambia la musica. Con una serpentina mette al centro di un flipper la palla che si è rilevata fondamentale per il gol dell’1-0).

INSIGNE 4,5: Peggiore in campo per distacco. Sbaglia un rigore che sarebbe potuto costare caro (3 su 4 sbagliati), soffre la marcatura ad uomo e con qualche giocata forzata ha fatto partite spesso il Toro in contropiede (dal 70’ ELMAS 6,5: Fisicamente più presente del capitano. Fornisce un assist piuttosto fortuito ad Osimhen ma che si è rilevato decisivo ai fini del risultato).

OSIMHEN 7,5: Ennesima volta decisivo per gli azzurri. Nei primi minuti sfiora un eurogol e poco più tardi va vicino alla via della rete di testa. Gol che il nigeriano trova all’ ’81 saltando in aria per più di 2 metri e mezzo e colpendo di testa avventandosi sul pallone come un falco. Spesso si ritrova in mezzo a due-tre avversari da solo e viene colpito ma ciò non ha fatto altro che aumentare la sua voglia di far bene… e lo ha dimostrato, ancora una volta!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top