Le Dieci Opinioni dopo Fiorentina-Napoli

Gol, emozioni ed ancora una vittoria segnano 21 punti conquistati su 21 in 7 partite per il nuovo Napoli "Spallettiano"

Dopo la vittoria in campionato per 2-1 contro la Fiorentina, il Napoli va a riposo dominando la classifica di Serie A con ben 21 punti su 21 guadagnati e una differenza reti di +15 (18 reti segnate e 3 subite). Decisivi sono stati i gol di Lozano e Rrahmani.

 

Ecco le 10 Opinioni:

 

  1. IL PRIMATO – 1 come il primato, il primo posto in classifica consolidato da Spalletti dopo l’ennesima vittoria in campionato. A-1 dal record di Sarri. Che inizio!

 

  1. IL DUO KK-AR – 2 come il duo difensivo Koulibaly-Rrahmani. Spalletti sembra aver trovato l’incastro perfetto per la fase difensiva partenopea. I due, non solo contribuiscono a subire poche reti (3 in 7 partite) ma mettono a segno anche gol ed assist (2 gol ed 1 assist per Koulibaly e 2 gol per Amir Rrahmani).

 

  1. IL CALDO AFRICANO – 3 come il trio “africano” che compone la colonna portante del Napoli: Koulibaly-Osimhen-Anguissa. I 3 hanno contribuito fortemente ad un’altra vittoria ed ennesima prestazione positiva del Napoli. Insulti razzisti per loro? E’una vergogna!

 

  1. DIEGO DEMME – 4 come il numero di maglia del nostro Diego Demme. Il centrocampista italo-tedesco sembra essere ritornato con tanta grinta e forza in campo dopo l’infortunio rimediato lo scorso agosto in amichevole contro la Pro Vercelli.

 

  1. I GOL SEGNATI SU SCHEMA – 5 come le reti che il Napoli ha messo a segno in 7 partite tramite uno schema su calci piazzati. Stavolta è il turno di Rrahmani che segna di testa dopo una punzione calciata da Zielinski (col suo piede debole). La mano dell’allenatore inizia a vedersi!

 

  1. I CARTELLINI GIALLI – 6 come i cartellini gialli rimediati durante il match che si è rilevato piuttosto “caldo”… come ogni “Fiorentina-Napoli” d’altronde. I puniti sono stati Bonaventura, Martinez Quarta e Pulgar per i viola; Anguissa, Mario Rui e Demme per i partenopei.

 

  1. LE VITTORIE – 7 come le partite vinte dal Napoli in campionato. Ad un passo dall’eguagliare il record di Sarri, mister Spalletti ed i suoi hanno la possibilità il prossimo 17 ottobre di continuare l’en-plein battendo il Torino in casa.

 

  1. LOZANO – 8 come il voto che merita Hirving Lozano. Un’ottima prestazione per il messicano che segna dopo il rigore sbagliato da Insigne, si procura la punizione del gol dell’1-2 e fa ammattire letteralmente gli avversari. Un fulmine!

 

  1. OSIMHEN E VLAHOVIC – 9 come i due bomber di Napoli e Fiorentina. Dusan Vlahovic parte sicuramente meglio fornendo anche l’assist a Martinez Quarta per il gol del momentaneo 1-0, poi incontra Koulibaly e viene sempre fermato. Osimhen va in crescendo: parte non benissimo ma poi si sa, se parte non lo prende più nessuno. Si procura il calcio di rigore e sfiora il gol dell’1-2 alla fine del primo tempo con una rovesciata degna di nota.

 

  1. I GOL DEI VIOLA – 10 come i gol segnati dalla Fiorentina da inizio campionato. 5°posto e 12 punti su 21 a disposizioni. Da considerare anche i toscani hanno giocato contro Roma, Inter, Atalanta e Napoli. Un inizio piuttosto difficile ma un netto miglioramento rispetto agli scorsi anni c’è e si vede!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top