Impresa Repubblica Ceca. Hazard (Thorgan) manda il Belgio ai quarti!

Due partite nella seconda giornata degli ottavi di Euro2020. Avanti Repubblica Ceca e Belgio.

Alle 18.00, il primo calcio di inizio. A Budapest, in uno stadio sold out, si affrontavano Olanda e Repubblica Ceca. Piccola lacrima per i nostalgici, poiché questa sfida è diventata ormai un must delle fasi ad eliminazione diretta di Europei e Mondiali. Partita dai ritmi elevati e nonostante gli Oranje siano favoriti sulla carta, fanno fatica contro la buon’organizzazione della Repubblica Ceca che non disdegna di rendersi pericolosa, soprattutto con Schick, in un' ottima forma dall’inizio della competizione. Dall’altra parte, pericoloso il solito Depay ma all’intervallo è ancora 0 a 0. Comincia la ripresa e l’Olanda subisce il gioco degli avversari e dopo l’espulsione De Ligt, incassa le reti di Holes e del solito Schick. Al fischio finale, clamoroso alla Puskas Arena: Olanda fuori e Repubblica Ceca ai quarti di finale dove incontrerà la Danimarca, altra rivelazione di questo campionato europeo.

Alle 21.00, a Siviglia, andava in scena il big match della seconda giornata, quello tra Belgio e Portogallo. Due delle favorite del torneo ma soprattutto, la vincente avrebbe incontrato l’Italia ai quarti. Partita tirata con entrambe le compagini che si affidano ai lanci lunghi per scavalcare il centrocampo e complice il gran caldo dell’Andalusia, i portieri sono spettatori non paganti. Ma al 40esimo, magia di Thorgan Hazard che da 22 metri trafigge Rui Patricio per il vantaggio belga alla fine della prima frazione. Qualche responsabilità del portiere lusitano sulla conclusione del gioiellino del Dortmund. Ripresa che comincia nel segno del nervosismo in campo e con un Portogallo più arrembante ma senza impensierire più di tanto Courtois. Aumenta la concitazione e Brych è costretto ad ammonire. Il Portogallo preme alla ricerca del pareggio ma il Belgio, nonostante la stanchezza, resiste. Sfortunati i lusitani che colpiscono un palo con Guerreiro. Martinez ringrazia Hazard, e i suoi ragazzi staccano il biglietto per Monaco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top