Euro 2020, si vola ai quarti! Il programma

L’Europeo diventa sempre più avvincente con le “piccole” che hanno dato del filo da torcere alle “grandi”. Finisce l’Europeo di Germania, Francia e Portogallo. Ne restano 8, niente è scontato. Ecco il programma dei quarti di finale

Davide contro Golia. Euro 2020 ci sta regalando davvero delle gare incredibili, per nulla scontate e combattutissime. Gli ottavi di finale hanno visto l’uscita di scena delle grandi, soprattutto le protagoniste del cosiddetto girone di ferro. Clamorosa l’uscita dei campioni del mondo della Francia che, dopo aver rimontato lo svantaggio iniziale con la Svizzera, sono stati a loro volta rimontati da 3-1 a 3-3. L’altalena di emozioni  è arrivata fino ai calci di rigore, dove a sbagliare è stato proprio il più atteso: Mbappé. Scatenati i social sul fallimento dei bleus, con i meme che rievocano il trionfo italiano all’Eurovision di qualche mese fa. Anche la Germania dice addio ad Euro 2020 perdendo contro l’Inghilterra. Invece, il Portogallo campione in carica viene detronizzato dal Belgio.

Lascia l’Europeo anche l’Olanda, eterna Cenerentola, che sembrava essere fra quelle che potevano fare davvero un bel cammino, ma soccombe alla Repubblica Ceca. La Croazia ci mette il cuore, fa una partita non dissimile da quella della Svizzera, ma poi ai supplementari la Spagna dimostra di poter chiedere ancora tanto a questo Europeo. Segnano Morata, il più criticato, e Oyarzabal. Non i migliori i ragazzi di Luis Enrique, ma Modric e compagni non erano di certo quelli del mondiale di Russia.

Anche l’Italia fatica con l’Austria, con Immobile e Insigne che non sono stati brillanti e infallibili come nella fase a gironi. Il gol annullato ad Arnautovic per fuorigioco poteva essere irreparabile. Ai supplementari ci è voluto l’ingresso di un grande Chiesa e la determinazione per poter superare il turno contro una squadra, nonostante gli errori degli azzurri, ostica.

Inizia a far paura anche la Danimarca, che fa poker al Galles. L’Ucraina di Sheva, invece, ribalta l’iniziale svantaggio contro la Svezia e stacca il pass per i quarti all’ultimo minuto dei supplementari con la rete di Dovbyk.

I quarti si giocheranno tra venerdì e sabato a San Pietroburgo, Monaco di Baviera, Baku e Roma. La Spagna se la vedrà con La Svizzera che ha dimostrato di non essere un avversario semplice. L’Italia avrà davanti a sé il Belgio: lì capiremo se la nostra nazionale può davvero prendersi questo Europeo. Sarà una gara aperta anche Repubblica Ceca-Danimarca, con due nazionali che hanno dimostrato di non essere di passaggio. L’Inghilterra è sicuramente favorita con l’Ucraina, ma questo Europeo ci ha insegnato a non dare tutto per scontato. La strada è tutta in salita.

Orari, date e luoghi dei quarti di finale

Svizzera-Spagna (Venerdì 2 luglio, ore 18. Stadio San Pietroburgo)

Belgio-Italia (Venerdì 2 luglio, ore 21. Allianz Arena)

Repubblica Ceca-Danimarca (Sabato 3 luglio, ore 18. Baku Olympic Stadium)

Ucraina-Inghilterra (Sabato 3 luglio, ore 21. Stadio Olimpico)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top