Coppa America, si giocano i quarti!

Inizia la fase ad eliminazione diretta. La gloria attende.

La competizione sudamericana sta per entrare nel vivo. Dopo la fase a gironi che ha decretato l’eliminazione delle due ultime classificate, Bolivia e Venezuela, cominciano le gare ad eliminazione diretta, che partono dai quarti di finale. Gli abbinamenti sono decisi in base al piazzamento delle squadre nei rispettivi gironi. Otto rappresentative proveranno a contendersi il titolo detenuto dai padroni di casa del Brasile. Le migliori. L’appuntamento del 10 luglio, giorno della finale al Maracanà, non ammette distrazioni. Le nazionali dovranno giocare partite che rasentano la perfezione, sperando in colpi di genio dei propri talenti.

Perù e Paraguay saranno le prime squadre a sfidarsi per ottenere un posto tra le migliori quattro della competizione. La nazionale del “Tigre” Gareca, ha chiuso al secondo posto il gruppo B. I peruviani hanno sorpreso gli appassionati, piazzandosi alle spalle dei padroni di casa. Il Paraguay, che ha concluso la fase a gironi al terzo posto nel gruppo A, è una squadra rocciosa. L’Albirroja di Berizzo sfrutta al meglio il gioco di rimessa. Il match è aperto a qualsiasi risultato. Il Brasile sarà opposto al Cile. I carioca partono con i favori del pronostico, dopo aver dominato il proprio gruppo con tre vittorie in quattro partite. I detentori del trofeo, che giocano in casa, vogliono stupire il mondo. L’obiettivo è vincere il torneo ed iniziare la preparazione per i mondiali in Qatar nel 2022. Il Cile non condivide i propositi della Selecao e venderà cara la pelle. Le furie rosse di Lasarte, non hanno mostrato potenzialità di squadra, ma i pareggi contro Argentina e Uruguay sottolineano la forza dei campioni delle edizioni 2015 e 2016.

L’Uruguay di Tabarez sfida la Colombia di Muriel e Zapata. Si attende un match vibrante e ricco di emozioni. La bilancia dei pronostici è ferma, segno che la contesa è aperta a qualsiasi risultato. La Celeste, dopo un inizio faticoso, ha strappato il pass per i quarti grazie alle vittorie contro Bolivia e Paraguay. Cavani e compagni sembrano lontani dalla migliore condizione. E’ arrivato il momento di stupire la critica. La Colombia ha ottenuto il passaggio del turno con affanno. I cafeteros non hanno giocato un buon calcio e la sconfitta contro il Perù ha mostrato le debolezze di una rappresentativa incompleta e slegata tra i reparti. Il secondo turno eliminatorio si conclude con la rediviva Argentina che sfiderà l’Ecuador. Gli uomini di Scaloni, favoriti alla vigilia, proveranno a mostrare la forma strepitosa esibita durante la fase precedente. Messi è ritornato ai suoi consueti livelli, il Papu Gomez rappresenta una certezza e Lautaro Martinez sarà deputato a realizzare gol. L’Ecuador, ancora privo di vittorie, proverà ad imbastire una resistenza ad oltranza. Le emozioni della Coppa America sono da vivere al cardiopalmo. Comodamente, in poltrona. Almeno in Europa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top