Calciomercato: Obiang il nome nuovo, Spalletti vorrebbe tenere i pezzi pregiati e non solo!

Sul Corriere dello Sport spunta il nome del mediano del Sassuolo. Tutino al Parma. Si fa sempre più avanti l’ipotesi che il Napoli possa trattenere i suoi big e fare un mercato avaro di acquisti, cercando solo di vendere gli esuberi

Mentre a Castel Volturno sono tornati i campioni d’Europa, il Napoli ha preparato la valigia ed è volato a Cracovia per la quarta amichevole estiva, la seconda internazionale. Molti azzurri sono rimasti a casa, tra cui Osimhen che Spalletti ha deciso di non rischiare. Il mercato resta ancora in una condizione di stasi, ma l’urgenza è quella di comprare un centrocampista e cercare di trattenere qualche pezzo pregiato.

IN ENTRATA

Anche se il mercato sembra in stand by, pare che Giuntoli stia cercando quasi ossessivamente un centrocampista. L’edizione odierna del Corriere dello Sport riporta un nome nuovo, inaspettato: Pedro Obiang, centrocampista del Sassuolo classe 1992. Il Napoli vorrebbe proporre il prestito. Invece, Ciro Venerato, intervenuto ai microfoni di Radio Gol, lancia l’allarme: “Tutto fermo per Emerson Palmieri o altri calciatori. Il Napoli non ha la forza economica per rinforzare la rosa al momento”. Effettivamente, a meno di un mese dall’inizio del campionato, tutto tace in casa Napoli sul fronte acquisti. La priorità resta comunque l’acquisto di un mediano. Il ds partirà con la squadra alla volta di Castel di Sangro. Le trattative, semmai ci saranno, saranno tutte telefoniche.

IN USCITA

Più che vendere, sembra che il desiderio di Spalletti sia di trattenere quanti più azzurri possibile. Il primo è Koulibaly. Ghoulam avrà un’altra chance dal Napoli: le visite al ginocchio sinistro a Villa Stuart dal professor Mariani hanno dato esito positivo e il terzino algerino potrà continuare la riabilitazione. Fra una settimana potrà anche rientrare nel gruppo squadra. Per Fabián non sono arrivate offerte serie e l’infortunio di Demme obbliga a più di una riflessione. Molto vicino, invece, l’addio di Tutino. L’attaccante cresciuto nel vivaio del Napoli “vanta” un record particolare: non ha mai giocato una partita ufficiale con gli azzurri, ma ha fatto tutti i ritiri. Adesso, è quasi fatta per il suo passaggio al Parma a titolo definitivo. I crociati hanno offerto 6 milioni, anche se De Laurentiis vuole qualcosa in più. La fumata bianca è comunque vicina.

Indecisione Ounas: il Napoli vorrebbe venderlo a 12 milioni, su di lui gli americani dell’Atlanta United e il Torino. Di diversa opinione è Spalletti che, secondo il Corriere del Mezzogiorno, lo vedrebbe bene alle spalle di Osimhen.

Attraverso i suoi canali social, il Napoli ha annunciato il ritorno a Castel Volturno di Insigne, Di Lorenzo e Meret. Riguardo il rinnovo del contratto del capitano nulla è trapelato da entrambe le parti. Le storie su Instagram pubblicate negli ultimi giorni da Lorenzo fanno ben sperare. Insigne, senza scrivere nulla sul suo futuro, ha seguito l’amichevole del Napoli col Bayern Monaco e poi, il 1° agosto ha condiviso il post del Napoli per celebrare i 95 anni dalla fondazione della società. Messaggi subliminali o un tentativo di rendere l’addio meno difficile da digerire? A Castel di Sangro la verità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top