Bologna 3-2 Salernitana: decide De Silvestri, i falsinei chiudono in nove

Tanti gol e tanti espulsi. Prima Strandberg per la Salernitana, poi Soriano e Schouten per il Bologna.

Al ritorno in Serie A dopo 23 anni, la Salernitana perde 3-2 al Dall'Ara dopo essere passata due volte in vantaggio. Segna Bonazzoli su rigore, pareggia poi De Silvestri. Ripassa avanti la squadra di Castori con Coulibaly, ma Arnautovic rimette le cose in chiaro. Il gol decisivo lo mette a segno De Silvestri, che sigla la doppietta personale.

Poche emozioni nei primi 45 minuti, giusto un'occasione per parte. La prima è per la squadra di Castori e nasce su palla inattiva: punizione di Bonazzoli deviata da Soriano in barriera, non si fa sorprendere però Skorupski. In un solo minuto, al 34', Strandberg riceve due gialli e lascia in dieci la Salernitana. Il primo è per un fallo tattico su Orsolini, il secondo è per un fallo di mano. L'occasione per il Bologna è con Dominguez, che di testa manda fuori di pochissimo. Nel secondo tempo succede di tutto. Dopo appena cinque minuti c'è un calcio di rigore per la Salernitana per una manata di Soriano du Djuric. Rosso diretto per il giocatore del Bologna. Non sbaglia Bonazzoli dal dischetto e porta in vantaggio i granata al Dall'Ara. Reagisce subito la squadra di casa che fa 1-1 con De Silvestri che incorna di testa su calcio d'angolo. Ripassa in vantaggio al 70' la squadra di Castori con un gran sinistro a giro di Coulibaly, ma quattro minuti più tardi Arnautovic regala il pari a Mihajlovic. Al 77' passa in vantaggio il Bologna grazie alla doppietta di Lorenzo De Silvestri, che segna ancora di testa su palla inattiva. A pochi minuti dal termine, chiudono in nove i felsinei con il doppio giallo di Schouten. Troppo pochi però i minuti a disposizione per i granata per acciuffare il pari, seppur in superiorità numerica.

Sconfitta amara per la Salernitana al ritorno nella massima serie. Djuric e compagni proveranno a conquistare i tre punti la prossima giornata in casa contro la Roma di Mourinho.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top