Primi vaccini under 12 in Lombardia

Sono partite le somministrazioni per la categoria pi colpita secondo Bertolaso

Nel primo pomeriggio di oggi, 16 dicembre, sono iniziate le somministrazioni agli under 12, la categoria di età più colpita in Lombardia in questo periodo secondo quanto affermato dal consulente della campagna vaccinale in Regione, Guido Bertolaso e questo motivo sarebbe proprio la mancanza delle vaccinazioni. «Oggi, nel corso di una diretta Facebook con le famiglie che abbiamo organizzato con Regione Lombardia, mostreremo che i bambini positivi in Lombardia ad oggi sono quelli che si ammalano più facilmente rispetto alle altre categorie perché non sono vaccinati» ha poi aggiunto. La vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti ha dichiarato che «a oggi in Lombardia abbiamo già raggiunto le 64mila prenotazioni per i bambini tra i 5 e gli 11 anni, quindi siamo al 10% del totale della platea. Siamo molto soddisfatti di come sta andando la prenotazione» e ha poi ringraziato «Gardaland che, offrendoci l'allestimento, ci ha permesso di predisporre una splendida accoglienza per i bambini nell'hub di FieraMilano City, i quali si sentiranno in un ambiente a misura di bambino con accessi riservati, cartoni animati e clown, tutto quello che può far sentire i bambini in una situazione piacevole».

Nel frattempo continua la somministrazione della terza dose, ma salgono i contagi. Sono infatti 5304 i positivi al covid riscontrati in Lombardia nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino diramato come di consueto da Regione Lombardia. I tamponi effettuati sono stati 162728, per un tasso di positività del 3,2%, mentre ricoverati in terapia intensiva sono ora 146 e quelli nei reparti ordinari degli ospedali sono 1185. In particolare sono 2.016 nella città metropolitana di Milano i nuovi positivi, 811 solo a Milano città. 

Ma tra i nuovi positivi i più colpiti sono i non vaccinati che su 4.765 nuovi positivi, 1.998 non hanno effettuato la somministrazione anti-covid. Lo rende noto l’assessorato al Welfare tramite i dati relativi al bollettino di martedì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

....

Raccontiamo nuove storie

Commenta

Top