Piazza Gae Aulenti

Simbolo indiscusso della Milano futurista

Nella zona di Milano Garibaldi è recentissima la costruzione della piazza Gae Aulenti, simbolo della Milano contemporanea e punto d'incontro fra il centro storico e la zona finanziaria, è il risultato del progetto di riabilitazione dei quartieri di Garibaldi, Isola e Varesine. La piazza sopraelevata è stata ideata da Cesar Pelli, che all’inaugurazione ha lasciato i cittadini a bocca aperta grazie alle architetture innovative e futuriste. Di forma circolare elevata di circa dieci metri dal livello stradale al di sotto della quale si trovano i parcheggi e un supermercato, comunicanti con la superficie tramite un’opera di Alberto Garutti.  “Egg”è l’istallazione composta da 23 tubi di ottone cromato che si sviluppa in verticale, su quattro livelli. Attraverso ogni tubo è possibile, se si appoggia l'orecchio sulla una delle aperture, ascoltare suoni provenienti dall'altro capo dello stesso posizionato in un altro punto dell'edificio. Ai piedi della scultura c’è una frase incisa nel pavimento che recita «questi tubi collegano tra loro i vari luoghi e spazi dell’edificio. Quest’opera è dedicata a chi passando di qui penserà alle voci e ai suoni della città».

Al centro della piazza si dirama una fontana a filo del pavimento in cui si può passare attraverso senza bagnarsi grazie a un sentiero a filo d’acqua. La sera gli spruzzi d’acqua che salgono dal pavimento sono uniti a giochi di luci  e suoni che rendono l’atmosfera suggestiva e sono alimentati dal Solar Tree, un sistema d'illuminazione che utilizza l’energia solare. I palazzi che circondano la piazza seguono la forma arrotondata e guardando in alto dal centro si vedono le vette delle architetture di vetro e una parte di cielo ce si riflette in esse. Uno di questi è l’Unicredit Tower, che conta 31 piani e 231 metri di altezza, comprensivi della guglia, risulta essere il più alto d’Italia e rende visibile la torre fino a 10 km di distanza.

Tutta la zona limitrofa è di recente costruzione, infatti passeggiando tra le nuovissime architetture si può ammirare il Bosco Verticale, un complesso architettonico composto da due torri rivestite da 2.000 specie vegetali e la Biblioteca degli Alberi, da visitare in primavera con le fioriture è mozzafiato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

....

Raccontiamo nuove storie

Commenta

Top