Baglioni al Carlo Gesualdo di Avellino a marzo

Si torna a parlare di concerti, in presenza, ed arrivata l'ufficialit della data irpina del tour di Claudio Baglioni. L'artista sar al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino l'11 marzo 2022.

La normalità è ancora lontana ma iniziamo a fare grandi passi in avanti, anche nel settore dello spettacolo. Dopo alcune lunghissime stagioni di totale chiusura, si intravedono spiragli di luce, e finalmente si inizia a parlare di eventi, concerti e spettacoli in presenza.

Un settore, quello dello spettacolo, che ha patito più di tutti gli altri gli effetti devastanti della pandemia da Covid-19, mettendo in grave difficoltà gli addetti ai lavori. Tour, stagioni teatrali, concerti, eventi, tutto completamente annullato, ma, fortunatamente, con l'aumento delle persone vaccinate si può tornare a parlare di eventi in presenza, non al completo naturalmente, ma con una soddisfacente presenza di pubblico.

Il Green Pass ha permesso di tornare nelle sale cinematografiche, nei teatri ed eventi ad ingresso contingentato e gli artisti stanno programmando i nuovi tour in giro per l'Italia a partire dalla primavera del prossimo anno.

In questo clima possibilista e fiducioso è arrivata l'ufficialità del concerto di Claudio Baglioni al Teatro Carlo Gesualdo l'11 marzo 2022.

Il tour dell'artista, “Dodici note solo 2022” prenderà il via il prossimo 24 gennaio dal Teatro dell'Opera di Roma e si concluderà a Bologna il 13 aprile 2022.

Appuntamento, dunque, per l'11 marzo 2022 con la tappa nel capoluogo irpino, annuncio dato dal sindaco Festa durante una sua diretta sui social. L'ufficialità di questo importante concerto apre le porte ad una nuova stagione del Teatro Carlo Gesualdo, che speriamo sia ricca.

Per l'acquisto dei biglietti bisogna attendere il 26 ottobre 2021, quando sul sito Baglioni.it verrà aperta la prevendita.

Un grande concerto, un grandissimo artista che va ad unirsi ai tanti che in questi anni hanno frequentato il Teatro Carlo Gesualdo, come Massimo Ranieri, De Gregori, Fiorella Mannoia, Luca Carboni, e il grande Franco Battiato.

Un punto di inconto e di spettacolo per la città di Avellino e per la Provincia tutta, nel cuore della città e che prima della pandemia poteva accogliere circa 1200 spettatori.

Non resta che rimanere sintonizzanti per le novità della prossima stagione musicale e teatrale!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

....

Raccontiamo nuove storie

Commenta

Top