Aura, unesperienza immersiva nella luce

Alla fabbrica del vapore ampi spazi colmi di grandi allestimenti e digital art

«E’ più di una mostra, Aura è un percorso di arte digitale immersiva, dove colore e luce diventano i protagonisti assoluti di un’esperienza totalizzante e senza precedenti come proporzioni e articolazioni.»

Questa è la prima frase che presenta la mostra “Aura - The immersive light experience", che dal 29 ottobre al 9 gennaio 2022 è in programma alla Fabbrica del Vapore a Milano con installazioni di digital art ad alto impatto emotivo.

Un’esperienza di immersione per lo spettatore in un mondo fatto solo di luci. L’idea di Pepper‘s Ghost insieme a Sila Sveta nasce dalla voglia di rendere la luce materia da toccare, viva e fonte di vita, partendo dal concetto di aura che circonda tutti i corpi.

Per ogni visitatore il percorso è diviso in due atti: «Il primo atto è diviso in cinque loop che gradualmente ci immergono in altrettanti momenti suggestivi e generativi come una pioggia di stelle o la crescita di elementi naturali, in cui la presenza e i movimenti delle persone interagiscono direttamente modificandone i pattern e gli sviluppi. Nel secondo atto l'idea di un'aura personale si espande ulteriormente, aumentando il livello di interazione con il mondo che ci circonda e arrivando in qualche modo a fonderci con esso. Per provare la sensazione, l’esperienza, di vedere il Mondo riflesso in ognuno di noi».

Pepper‘s Ghost è un collettivo di digital artist, ingegneri, grafici, visual e video artisti, light e sound designer, creato nel 2019 da Anderson Tegon e produce eventi di arte immersiva e performance. Sila Sveta é uno studio internazionale multidisciplinare che sperimenta con grandi allestimento digitali e un importante parte di musicalità e di spettacolo, con l’obbiettivo di portare magia nel mondo.

«Pepper's Ghost si occupa di tutta la produzione esecutiva, mentre la direzione creativa è a metà con Sila Sveta. Aura ha un taglio internazionale, ma con forza noi abbiamo voluto realizzarla nel nostro Paese, per ripartire dopo la pandemia» racconta Anderson Tegon in un’intervista con Ansa.

I biglietti sono acquistabili sul sito della mostra e il costo è di 18 euro. Le misure di sicurezza saranno rispettate anche grazie agli ampi spazi presenti alla Fabbrica del Vapore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

....

Raccontiamo nuove storie

Commenta

Top