Art Day tende la mano, Napoli e la Campania devono coglierla

Giunge finalmente a Napoli ed in Campania l'importante manifestazione

ART DAYS TENDE LA MANO, NAPOLI E LA CAMPANIA DEVONO COGLIERLA

Arriva a Napoli e in Campania, dal 16 al 19 dicembre, la prima art week della regione che vedrà interessati spazi indipendenti e gallerie d’arte contemporanea del territorio a Napoli, Salerno, Benevento e Caserta. I diversi enti aderenti all’iniziativa potranno contare su aperture speciali dei loro spazi con apposite mostre ed eventi loro dedicati. Il progetto Art Days – Napoli e Campania nasce da un’idea di Letizia Mari, Raffaella Ferraro e Martina Campese, coadiuvate dall’Associazione Attiva Cultural Projects, con il dichiarato intento di creare un evento che possa unire la comunità artistica partenopea e non solo. Proprio la vastità dei soggetti interessati è uno dei fiori all’occhiello dell’iniziativa, potendo infatti avvalersi della presenza di ben 46 enti di cui 35 a Napoli, tra gallerie del territorio come Lia Rumma, Alfonso Artiaco e Umberto Di Marino ed istituzioni come il Museo Madre, Casa Morra, e molti altri. Gli Art Days rappresentano un format largamente sviluppato all’interno del contesto nazionale e che nella versione campana invece di ancorarsi ad una singola città andranno ad interessare la totalità del versante regionale per arrivare a descrivere e tentar di far cogliere un po' a tutti le profonde sfumature artistiche presenti in Campania. Non solo Napoli dunque, ma eccellenze culturali presenti nei diversi territori che la compongono per offrire una visione d’insieme della scena artistica campana. La giornata inaugurale, giovedì 16, sarà dedicata alle province e ai vari comuni partecipanti: Salerno, Benevento, Caserta e Sorrento. Venerdì e sabato il discorso investirà invece la città di Napoli con il quartiere del Centro Storico e di Chiaia. Domenica 19, la giornata conclusiva della manifestazione, l’attenzione si sposterà sulla provincia di Napoli, con eventi in centri quali Torre Del Greco e Nola, per poi chiudere il sipario a Pozzuoli, nel sito archeologico dell’Ex Macellum, ilTempio di Serapide. L’arte tende la mano, Napoli e la Campania sono pronte a coglierla.

 

 

                                                                                                                           

© RIPRODUZIONE RISERVATA

....

Raccontiamo nuove storie

Commenta

Top