A dieci anni diventa genitore del padre

La commovente storia di Mattia Piccoli, nominato Alfiere della Repubblica dal Presidente Sergio Mattarella per lamore e la cura con cui segue quotidianamente la malattia del pap, colpito da alzheimer precoce.

La storia di Mattia Piccoli, premiato ieri a Roma da Mattarella, ci tocca a un livello profondo. Il papà di Mattia ha iniziato ad avere i primi sintomi dell’Alzheimer precoce a quarant’anni. La moglie confessa che all’inizio pensava che fossero stranezze del marito, poi piano piano hanno iniziato a delinearsi come demenza. Mattia assieme al fratellino più piccolo ha cominciato ad aiutare il padre in molte situazioni: dal vestirsi, al ricordarsi le cose fondamentali della sua vita che piano piano scompariva. Lo ha aiutato a ricordare, prima di tutto. E poi anche a lavarsi, mangiare. Ha preso le sue mani e lo ha guardato negli occhi quando non lo riconosceva: «Papà, sono io», diceva. E ha affrontato tutto senza che questo gli togliesse il fiato.

Per questo impegno nell’assistere e prendersi cura del padre Paolo, il presidente della Repubblica ha nominato il bambino Alfiere della Repubblica. La mamma Michela ha raccontato che Mattia è un 12enne come tanti altri ma la sua infanzia è stata un po’ diversa e più faticosa. Senza di lui lei stessa non ce l’avrebbe fatta ad affrontare da sola questa situazione: Mattia ha conosciuto il papà quando non era ancora malato ed è diventato il genitore di suo padre. Il bambino, nel ricevere il premio, ha ammesso di essere felice ma anche un po’ triste.

Grazie a questa storia, balzata agli onori della cronaca, adesso molte persone in Italia conoscono il dramma dell’Alzheimer precoce, un male terribile che può colpire le persone anche appena dopo i 40 anni. Ad aggravare la situazione, con l’avvento della pandemia, è stato il dilatarsi delle distanze, perché Paolo Piccoli è stato ospitato in una struttura protetta.

Per l’amore e la cura con cui ha seguito e segue quotidianamente la malattia del padre e lo aiuta a contrastarla, il piccolo Mattia Piccoli, bambino veneziano di 12 anni, ha ricevuto l’attestato d’onore dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

....

Raccontiamo nuove storie
Com

Commenta

Top