161 anniversario della polizia locale di Milano

Cerimonia svolta allarena civica Gianni Brera

Oggi 21 ottobre presso l’Arena Civica Gianni Brera è stata celebrato il 161° anniversario dalla fondazione della polizia locale di Milano. Erano presenti oltre al sindaco riconfermato Giuseppe Sala anche l’assessore alla sicurezza Marco Granelli e i comandante della polizia locale Marco Ciacci oltre a circa 150 agenti di cui 50 nuovi che hanno prestato giuramento.

L’intervento del sindaco Sala è iniziato ringraziando tutti i presenti per il lavoro svolto soprattutto durante questi ultimi due anni di crisi sanitaria grazie anche a loro «se oggi finalmente cominciamo a ritornare alla normalità» parlando di una Milano che «nei prossimi anni cambieremo insieme».

«È sempre efficace, poi, la capacità della nostra Centrale operativa di coordinare il lavoro di agenti e ufficiali sul territorio, gestendo oltre 250mila richieste di intervento", sottolinea Ciacci. I ringraziamenti sono andati anche a chi si occupa quotidianamente della «gestione degli incidenti stradali, circa 6.500 quelli su cui siamo intervenuti in un anno», e delle indagini per «rintracciare i responsabili delle omissioni di soccorso anche quest'anno risolte in oltre il 93% dei casi». A proposito di ciò un obiettivo è quello di assumere 500 “ghisa” per rafforzare il lavoro nella fascia notturna momento in cui c’è più bisogno dell’intervento delle forze dell’ordine.

Un omaggio va, inoltre, all’«attento il lavoro anche del Nucleo Reati Predatori, che nell’ultimo anno ha permesso di restituire alle persone cui erano stati sottratti, beni per oltre 310mila euro. Così come quello degli Agenti e Ufficiali del Nucleo Antiabusivismo e dell’Unità Annonaria e Commerciale che hanno incessantemente lavorato per tutelare la salute dei cittadini» e ai vigili di quartiere per « l’attenzione che hanno posto in ciascuno degli oltre 100.000 interventi portati a termine. La vostra presenza sul territorio è più che mai apprezzata e richiesta» continua Sala. Ha inoltre citato gli interventi del nucleo donne e minori che sono andati aumentando durante il periodo di pandemia e anche l’ufficio manifestazioni che in questo periodo è impegnato nella gestione degli eventi che hanno ripreso in città.

«La polizia locale deve fare vigilanza, lavorare sul traffico, ma a volte è coinvolta anche in situazioni da forza pubblica» ha poi proseguito il sindaco «alla polizia locale stiamo chiedendo di ampliare il suo ruolo, di fare di più. La soluzione di più vigili può aiutare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

....

Raccontiamo nuove storie

Commenta

Top