11 settembre, il giorno che cambi la Storia

Il ricordo della redazione de Il Corriere della Campania della pi grande strage di civili per un atto di guerra in territorio americano. I morti furono pi di tremila, i feriti pi del doppio, i danni materiali e morali incalcolabili.

In occasione del ventesimo anniversario dell’attacco terroristico che ha cambiato la Storia, la redazione de “Il Corriere della Campania” desidera esprimere la sua vicinanza alle famiglie delle vittime di quel feroce attentato e a tutto il popolo degli Stati Uniti. Cosa ci resta di quel giorno? L’immagine di corpi sospesi nel nulla, le lacrime, i soccorsi, le macerie e le rappresaglie. Ma ancora di più l’amara consapevolezza che dinnanzi agli integralismi e alla follia umana, nessuna persona, nessun luogo al mondo è davvero al sicuro. La memoria di quella barbara aggressione accresce in noi la consapevolezza del ruolo strategico dell’informazione. Abbiamo bisogno di un giornalismo che si impegni nella ricerca della verità e apra vie di comunione e di pace. L’accesso universale all’informazione è uno dei grandi benefici della globalizzazione e della rivoluzione digitale. Il mondo intero è unito in una comunicazione veloce e smisurata, ma la miriade di notizie che ogni giorno leggiamo e condividiamo, porta con sé conseguenze inevitabili, tra cui il rischio di acuire conflitti e tensioni. Per questo motivo occorre sempre proteggere quella cornice comune di valori che risponde ai principi di libertà e pacifica convivenza tra popoli. La sequela di attacchi terroristici e la drammatica vicenda afgana che ne sono conseguiti, conferma quanto sia impervia la strada dell’affermazione dei diritti dell’uomo.

L’11 settembre ha cambiato ogni giorno degli ultimi venti anni in maniera radicale nelle nostre civiltà, per la drammatica presa di coscienza di pericoli che non possiamo affrontare da soli. Quella tragedia ha unito la comunità mondiale nel segno del dolore. Anche nei momenti più bui e difficili, il meglio della natura umana può rivelarsi grazie alla resilienza e alla determinazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

....

Raccontiamo nuove storie
Com

Commenta

Top