COM.IT

COM.IT

area politica e cultura

Sistemi scolastici a confronto, il modello spagnolo

La scuola pubblica spagnola è gratuita, tuttavia, gli studenti devono farsi carico dell’acquisto del materiale scolastico, dei libri e delle uniformi. La formazione primaria dura dieci anni, un periodo compreso tra i sei e i sedici anni dello studente, momento in cui quest’ultimo...

Sistemi scolastici a confronto, il modello tedesco

La scuola tedesca è di competenza regionale. Il sistema educativo e scolastico viene stabilito dagli stati federali (Länder) che definiscono in modo autonomo i percorsi formativi e si accordano sui punti più importanti, identici in tutta la nazione (ad esempio il calendario, la...

Sistemi scolastici a confronto, il modello inglese

Il modello scolastico italiano per tendere ad un’agognata semplificazione potrebbe ispirarsi, quantomeno dal punto di vista organizzativo, al modello inglese. In Inghilterra la stragrande maggioranza della popolazione studentesca frequenta la Comprehensive School e l’istruzione superiore...

Sistemi scolastici a confronto, il modello svedese

La scuola ideale forse non esiste ma alcune caratteristiche delle scuole straniere potrebbero con buon senso essere introdotte con successo nel nostro sistema scolastico, per migliorarne l’efficienza. Dal modello scandinavo, in particolare da quello svedese, si potrebbero copiare molti...

Sistemi scolastici a confronto, il modello finlandese

I sistemi scolastici nei vari Paesi europei hanno tra di loro differenze sostanziali, a partire dalle modalità di selezione e dagli stipendi degli insegnanti, continuando con l’organizzazione delle giornate scolastiche, la durata delle vacanze, i sistemi di ammissione...

Il ricordo di Giovanni Falcone a 29 anni dall’uccisione

Il 23 maggio 1992 nei pressi di Capaci, alle porte di Palermo, Cosa Nostra uccise Giovanni Falcone, la moglie e tutta la sua scorta con una bomba di cinquecento chili di tritolo. «Giovanni Falcone non morirà mai» non è un modo di dire. Un paladino della legalità...

Genova 20 anni dopo: un altro mondo è necessario

“Genova 20 anni dopo: un altro mondo è necessario” si pone come filo conduttore delle iniziative che saranno organizzate a partire dal 18 luglio sia sul web, sia in presenza nel capoluogo ligure. Nel corso di mostre, spettacoli teatrali, tavole rotonde, convegni e seminari, a...

L’industria napoletana, un ponte tra passato e futuro

L’arretratezza del Sud Italia la si può osservare da varie visuali, a seconda della quota di responsabilità che si vuole attribuire ai vizi dei meridionali o all’amministrazione statale. Ripercorrere la Storia della nostra Terra non è uno sterile esercizio teorico,...