Secondigliano: insulta e minaccia di morte madre e fratello in vivavoce

A Napoli, la famiglia costretta a continue vessazioni.

Dovrà rispondere di maltrattamenti un famiglia un 50enne di Secondigliano già noto alle forze del’ordine.

Per l’ennesima volta aveva chiesto denaro all’anziana madre ed al fratello con i modi vessatori di sempre, compresi di insulti e minacce di morte. Stanchi di questa situazione oramai insostenibile, i famigliari dell’uomo hanno deciso di denunciarlo.

E proprio mentre si trovavano dai Carabinieri hanno ricevuto la chiamata dal 50enne, prima sul numero della madre e poi a quello della stazione. Messo in vivavoce, l’uomo ha proseguito con gli insulti e le minacce di morte anche con i militari in ascolto. I militari sono giunti a casa delle vittime ed hanno trovato il 50enne in attesa del fratello e della madre e i Carabinieri lo hanno arrestato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top