7.4 C
Napoli

Droga in Costiera Sorrentina

Oltre mille cessioni documentate.

Published:

Carabinieri di Sorrento coordinati dalla Procura di Torre Annunziata, questa mattina all’alba, hanno sgominato un’articolata banda di spacciatori che aveva allestito una piazza di spaccio nella centralissima e frequentatissima Vico Equense.

Il periodo oggetto d’investigazione posto in essere dai Carabinieri va dall’estate 2020 all’inverno 2021; un lasso di tempo questo nel quale sono state documentate oltre mille cessioni di sostanze stupefacenti a soggetti per lo più insospettabili dell’elite Sorrentina. Si è appurato inoltre, che la droga fornita alla classe medio alta della borghesia sorrentina, era per lo più hashish, marijuana, cocaina, crack; e veniva acquistata dai pusher nel rione “Penniniello” di Torre Annunziata.

Le misure cautelari emesse dal Gip al momento sono 33 di cui 32 sono state notificate nelle provincie di Napoli, Caserta, Salerno, Cosenza, Ragusa e Caltanisetta; al momento manca all’appello solo uno degli indagati.

I militari dell’arma, durante le notifiche dei provvedimenti, hanno sequestrato anche una pistola pronta all’uso e due manganelli in legno, riportanti lo slogan “Credere, Obbedire, Combattere“, sui quali si stanno facendo ulteriori accertamenti. Sono stati trovati e sequestrati inoltre anche sei coltelli, un’ascia, una lama artigianale, una piccozza, una multilama “ninja”.

RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania
placeholder text

Related articles

Recent articles