7.4 C
Napoli

Sorrento: ladri presi dopo inseguimento via mare

A denunciare cosa stava accadendo sono stati proprio i pescatori. I ladri sono tutti giovanissimi.

Published:

Sono stati presi dopo un vero e proprio inseguimento “via mare”. Si tratta di tre giovani ladri arrestati ieri sera dai carabinieri di Sorrento, questi avevano fatto incetta di quanto c’era a bordo di alcuni pescherecci.

A dare l’allarme sono stati proprio i pescatori, i quali avevano notato una barchetta a motore “sospetta”, che si aggirava tra le loro imbarcazioni, ancorate nel borgo di Marina Grande.

I carabinieri della sezione radiomobile e della stazione di Sorrento così si sono sistemati tra le banchine, in attesa del ritorno della barchetta.

Ma nel frattempo i militari sono venuti a sapere, dagli stessi pescatori, che i presunti ladri avevano virato sotto costa, dirigendosi verso la vicina Meta, per sfuggire alle forze dell’ordine.

A questo le forze dell’ordine hanno disposto il presidio di tutti gli approdi circostanti.

Non c’è stato nessuno scampo, quindi, per i ladri, i quali erano rimasti in mezzo al mare a causa del motore in panne.
I carabinieri, così li hanno raggiunti con un natante e sono stati costretti a trainarli fino al porto di Seiano. I tre di età tra i 18 e i 23 anni, sono stati perquisiti e denunciati.

Il bottino recuperato dai carabinieri è stato restituito ai pescatori. 

RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania
placeholder text

Related articles

Recent articles