7.4 C
Napoli

Ritrovato il corpo del dodicesimo disperso a Casamicciola

Il corpo della vittima era nella zona del Rarone.

Published:

Il cadavere di Mariateresa Arcamone , corpo della dodicesima vittima dell’alluvione di Ischia, è stato recuperato dai vigili del fuoco nella zona del parcheggio del Rarone, ai piedi di via Celario, dove è confluita gran parte della frana staccatasi dal monte Epomeo.

Ultima dispersa della tragica alluvione, Mariateresa Arcamone, 31 anni, era una cameriera di un bar molto conosciuto di Forio. I soccorritori sono riusciti a ritrovarne il corpo dopo undici giorni di ricerca.

Si ritiene che la ragazza fosse già sveglia quando è accaduta la tragedia poiché andava prestissimo a lavoro.

Nella tragedia del 26 novembre scorso sono morti anche i cognati Maurizio e Giovanna ed il nipotino Giovangiuseppe, di appena 21 giorni, che abitavano a poca distanza. Alle sue ricerche partecipava il fidanzato Salvatore, fratello di Giovanna, che era tornato ad Ischia dalla nave su cui lavorava; qualche giorno prima i soccorritori avevano trovato la macchina di Mariateresa, spinta dalla forza del fiume di fango sul tetto della sua casa.

Probabilmente si stava recando a lavoro come ogni giorno. Si chiude così la triste ricerca dei dispersi.

RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania
placeholder text

Related articles

Recent articles