13.1 C
Napoli

Valle del Sabato: continuano i controlli dei Carabinieri

Piano straordinario per il controllo dei territori

Published:

Per il weekend appena trascorso, Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino ha predisposto un piano straordinario per il controllo del territorio della Valle del Sabato che prevede, oltre ai servizi di pattuglia quotidianamente svolti dall’Arma locale, anche l’impiego di squadre di rinforzo della Compagnia di Intervento Operativo (C.I.O.) del 10° Reggimento Carabinieri Campania di Napoli. Il provvedimento è stato predisposto anche in occasione della “38° Sagra della castagna IGP di Montella” che, come ogni anno, ha attirato turisti anche dalle province e regioni limitrofe.

L’impiego maggiore di Carabinieri è stato preordinato lungo le arterie principali che portano in Alta Irpinia, rese sicuramente più caotiche dai numerosi visitatori che hanno partecipato alla kermesse. L’articolato dispositivo ha permesso di effettuare controlli e perquisizioni, con il risultato di due persone deferite in stato di libertà, due segnalate ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. 309/90 e una proposta per la misura del Foglio di Via Obbligatorio.

In particolare, è stato denunciato per “Guida sotto l’influenza di alcool’ un trentenne di Napoli che, fermato a Montella in evidente stato di alterazione psicofisica, all’esito di specifici accertamenti è risultato avere un tasso alcol emico superiore al limite consentito per la guida.

Oltre al deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, all’automobilista è stata ritirata la patente e il veicolo sottoposto a fermo amministrativo.

Alla medesima Autorità Giudiziaria, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Montella hanno invece denunciato un 40enne di Aquilonia per “Rifiuto di sottoporsi agli accertamenti finalizzati a constatare lo stato di ebbrezza”: controllato a Nusco, nonostante l’evidente sintomatologia ha rifiutato l’invito di sottoporsi al test alcolemico.

L’autovettura è stata sottoposta a sequestro.

Anche in questo caso è scattato inoltre il ritiro della patente di guida. Nel medesimo contesto, i Carabinieri delle Stazioni di Montella e Calabritto hanno segnalato alla competente Autorità Amministrativa due giovani (uno di Lioni e uno della provincia di Salerno) sorpresi in possesso di modiche quantità di stupefacenti. La droga è stata sequestrata.

Infine, sempre a Montella, in orario notturno, i Carabinieri della locale Stazione hanno proceduto al controllo di un ventenne di Lioni, già noto alle Forze dell’Ordine per reati in materia di stupefacenti, che non è stato in grado di fornire un valido motivo circa la sua presenza in quel comune: dopo gli accertamenti di rito il giovane è stato proposto per l’emissione del Foglio di Via Obbligatorio.

L’attività, concordata preventivamente nel corso dell’ultima riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal Prefetto di Avellino, si propone di incrementare il livello di sicurezza dell’intera area, contrastando la ricorrenza dei reati predatori, nonché di contribuire al regolare svolgimento della competizione elettorale che interesserà il Comune di Pratola Serra, mediante un visibile e concreto incremento della presenza rassicurante delle Forze dell’Ordine sul territorio.

Le squadre della C.I.O. (presenti all’interno dei Reggimenti e Battaglioni dei Carabinieri di Milano, Venezia, Firenze, Roma, Napoli, Bari e Palermo), sono in grado di raggiungere qualsiasi località ed essere operativi entro l’arco di 48 ore, rafforzando l’azione di controllo del territorio dei Comandi stanziali presenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania
placeholder text

Related articles

Recent articles