13.1 C
Napoli

Crollo ad Ercolano: molta paura ma nessun ferito

Crollo causato dalla bomba d’acqua, molta paura ma nessun ferito dopo il cedimento di una parete dello stadio di Ercolano.

Published:

Le bombe d’acqua cadute su Napoli e zone limitrofe, nella giornata di ieri, hanno provocato diversi disagi. Tra questi, il crollo di una parte del muro di contenimento e l’apertura di una voragine ai bordi della pista di atletica, non lontano dagli spogliatoi.

E’ accaduto ad Ercolano (Napoli), nello stadio comunale, lungo il lato che affaccia su Via Doglie.

Ieri pomeriggio era previsto l’allenamento dei giocatori dell’Ercolanese, che milita nel campionato di Eccellenza, ma a causa della forte pioggia, gli atleti erano rimasti bloccati al coperto, all’interno delle proprie auto.

Uno di loro, Salvatore Bacio Terracino, ha ripreso le immagini del crollo sopradescritto, all’interno di un video che è poi diventato virale sul web.

Ha raccontato: “Abbiamo sentito un boato, poi abbiamo visto il cedimento del terreno e sentito un forte odore di gas. Per fortuna l’impianto era vuoto, noi giocatori eravamo nelle nostre auto aspettando la fine della pioggia“.

Il cedimento del terrapieno che delimita il campo sportivo Raffaele Solaro ha fatto riversare terreno e fango sul manto stradale di via Doglie. Il tratto di strada interessato dal crollo è stato chiuso al traffico.

RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania
placeholder text

Related articles

Recent articles