13.1 C
Napoli

Tragedia al Centro Direzionale di Napoli

Ragazza di 23 anni sale su una torre e si getta nel vuoto

Published:

È accaduto ieri a due passi dal consiglio regionale della Campania e del commissariato Vasto, una giovane donna è salita al sedicesimo piano dell’edificio G8 del Centro direzionale e si è lanciata nel vuoto.

A quanto pare la vittima era giunta a Napoli solo il giorno prima, probabilmente di nazionalità polacca, si sa solo che avrebbe compiuto ventitré anni il diciassette novembre prossimo.

A quanto pare il gesto sconsiderato sarebbe il risultato di un buio momento di depressione di cui la ragazza avrebbe sofferto negli ultimi mesi.

La polizia scientifica sta eseguendo tutte le analisi del caso e il pm ha disposto il sequestro della salma e l’autopsia.

Colpisce e resta da chiarire come la ragazza abbia fatto a guadagnare i piani superiori di un palazzo destinato a uffici senza essere notata e fermata. Le indagini verteranno su questo aspetto.

Stupisce il fatto che una persona fragile, abbia potuto essere sola con i suoi pensieri e nessuno abbia capito le sue intenzioni. Questo perché troppo spesso si tende a sminuire patologie come la depressione, pensando che basti non pensarci per poterla superare.

RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania
placeholder text

Related articles

Recent articles