13.1 C
Napoli

Rapina da 80.000 euro, fermato a Caserta

Aveva rubato un Rolex a Milano, ma è stato fermato poche ore dopo a Caserta.

Published:

Prima ha rapinato un Rolex del valore di 80.000 euro a Milano, poi sulla strada del ritorno, sul tratto casertano dell’A1, è stato fermato per un controllo dalla Polizia Stradale, che l’hanno scoperto e subito arrestato.

Il colpevole è un 27enne del napoletano, che è stato fermato in auto tra gli svincoli di Capua e Santa Maria Capua Vetere. Aveva un complice di 20 anni, anche lui con un orologio di lusso, un Philippe Patek, denunciato anch’egli per ricettazione.

I poliziotti che hanno effettuato l’operazione sono della sottosezione di Caserta Nord. Nel corso di un normale controllo di servizio del territorio, hanno notato una Citroen C3 con a bordo i due ragazzi napoletani, che appena hanno avvistato la pattuglia hanno subito accelerato.

Gli agenti, però, sono riusciti a fermare l’auto all’interno di una piazzola, e hanno perquisito gli occupanti. All’interno della cintura dei pantaloni del 27enne i poliziotti della stradale hanno rinvenuto un Rolex, scoprendo dopo veloci ma approfonditi accertamenti che era stato rapinato poche ore prima, a Milano, ad un imprenditore.

Il giovane è, adesso, in carcere.

Al suo complice 20enne, invece, i poliziotti hanno sequestrato l’altro orologio rinvenuto, una volta constatato che la proprietà era illecita (le indagini per capire dove sia stato rapinato sono ancora in corso). Il giovane, quindi, è stato solo denunciato.

RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania
placeholder text

Related articles

Recent articles